Lavori in corso il Sito Angsa Veneto ha cambiato indirizzo il nuovo indirizzo è http://veneto.angsa.it/

Con gli sms solidali potrai sostenere il Bando 2017 con progetti selezionati ecco elenco la graduatoria con la priorità di finanziamento http://www.fondazione-autismo.it/wp-content/uploads/2017/02/Gerarchia-di-finanziamento-progetti-2017.pdf

I Bollettini dell'ANGSA

Visita il sito dell'Angsa nazionale per scaricare l'ultimo bollettino ANGSA e tenerti così aggiornato sui nostri progetti

 

 

Download (PDF, 133KB)

 

Angsa in Italia

Amici di Angsa Veneto su facebook

Facebook Posts

(Video) Il prof. Carlo Hanau presenta il volume "Come rendere comprensibile un testo", per ragazzi e alunni con bisogni speciali. ... See MoreSee Less

View on Facebook

Scuola, il sostegno prevale sul bilancio e non si può tagliare: sentenza storica

Così il Consiglio di Stato ha stabilito che “le istituzioni scolastiche ed il ministero dell'Economia e delle Finanze non possono impedire, per esigenze di contenimento della spesa pubblica , l'effettiva fruizione delle ore di sostegno e di tutte le altre misure di assistenza previste dalla legge per i medesimi alunni disabili”. Palude Nocera: “Nessun alibi per tagliare su disabilità”

04 maggio 2017

ROMA - Le ore di sostegno non si possono tagliare, quali che siano i problemi di risorse e di bilancio: lo afferma con chiarezza la sentenza n. 2023 del Consiglio di Stato, destinata a divenire “storica”. Il giudice Francesco Gambato Spisani ha infatti riconosciuto il valore irrinunciabile del sostegno scolastico: “l'inserimento e l'integrazione nella scuola , con l'ausilio dall'insegnante di sostegno, anzitutto evitano la segregazione, la solitudine, l'isolamento”, ma hanno anche “fondamentale importanza per la società nel suo complesso, perché rendono possibili il recupero e la socializzazione”, permetto di fatto alle persone con disabilità “di dare il loro contributo alla società”. Di conseguenza, “le istituzioni scolastiche ed il ministero dell'Economia e delle Finanze – si legge nella sentenza - non possono impedire, per esigenze di contenimento della spesa pubblica, l'effettiva fruizione delle ore di sostegno e di tutte le altre misure di assistenza previste dalla legge per i medesimi alunni disabili”.

La sentenza è stata emessa dalla VI sezione, che richiamando i principi costituzionali ha sancito chiaramente che “le posizioni degli alunni disabili devono prevalere sulle esigenze di natura finanziaria”. Un monito, evidentemente, al ministro dell’Economia e delle Finanze. Lo spunto è offerto dal caso di un bambino con disabilità iscritto a una scuola per l’infanzia in Toscana di 25 ore di sostegno necessarie, solo 13 erano state assegnate dall’Ufficio scolastico regionale. Di qui, il ricorso della donna al Tar Toscana, che le ha dato ragione – come spesso accade in questi casi – disponendo che Miur e Ufficio scolastico regionale incrementassero immediatamente le ore, eleggendo anche due commissari in caso di inadempimento. Miur e Usr hanno però impugnato la sentenza di fronte al Consiglio di Stato, che ora ha respinto l’appello, dopo aver preso in esame la complessiva normativa sul diritto allo studio e l’inclusione scolastica.

La portata storica della sentenza non è sfuggita a Salvatore Nocera, avvocato di Aipd e membro dell’Osservatorio del Miur per l’inclusione scolastica, che ad Avvenire ha dichiarato: “Sono lietissimo che anche il Consiglio di Stato si sia adeguato a due sentenze fondamentali della Corte Costituzionale. In particolare, Nocera fa riferimento a due storiche sentenze della Consulta, la n. 80 del 2010, che riguardava le ore di sostegno e la n. 275 del 2017 sulle ore di assistenza educativa e per la comunicazione (Aec): con queste, la Corte Costituzionale e ora il Consiglio di Stato hanno eliminato “qualsiasi alibi per gli enti locali che, con la scusa del pareggio di bilancio, diventato obbligatorio dopo la modifica dell' articolo 81 della Costituzione, erano soliti tagliare i fondi alla disabilità”. Ora, non si potranno più ridurre le ore di sostegno perché “non ci sono i soldi”. (cl)

© Copyright Redattore Sociale
... See MoreSee Less

View on Facebook

Don Mimmo Battaglia: la persona viene prima della legge. Perché siamo preoccupati di nuove forme di assistenza, qualunque nome esse abbiano.

Questo servizio è particolarmente ricco in quanto coinvolge una intera comunità in prima fila il Vescovo Mons Mimmo Battaglia della Diocesi di Cerreto Telese di S. Agata De Goti che ospita un Convegno sull'autismo con esperti, responsabili ASL e famiglie. I temi trattari sono dalla diagnosi alla presa in carico globale per tutto l'arco della vita. Il diritto alla salute non deve essere legato al budget. Esorta che con l'unità si raggiungono i risultati.
Alla ASL di Benevento c'è una sperimentazione ABA con assistenza indiretta, le famiglie vengono rimborsate dopo aver effettuato i trattamenti.
Claudia Nicchiello Presidente Angsa Campania fa un distinguo su assistenza diretta e indiretta e sui cambi strutturali necessari dei Centri riabilitativi che risultano obsoleti rispetto alla dinamica riabilitativa prevista dalle Line Guida ISS. Un bel richiamo alla storia di Angsa che ha determinato dei cambi epocali nell'approccio con l'autismo sua di carattere culturale che normativo.
Buona visione

CIAK SALUTE: AUTISMO, I GENITORI CHIEDONO RISPOSTE
... See MoreSee Less

View on Facebook

 

Nell'ambito del lancio della campagna di sensibilizzazione a lungo termine, Autism-Europe metterà a fuoco il tema “Rompere insieme le barriere per l’autismo - Costruiamo una società accessibile”

Benvenuti!

(Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) è stata costituita nel 2000 per coordinare le risorse del territorio e valorizzare le esperienze provinciali e locali che si sviluppavano nella regione Veneto per difendere i diritti delle persone con autismo.

Collaboriamo con le Istituzioni Pubbliche per favorire l’adeguamento dei servizi ai bisogni delle persone con autismo e disturbi pervasivi dello sviluppo affinché adottino misure di intervento stabili e diffuse nel territorio per dare delle risposte alle famiglie che contribuiscano ad alleviare il grave peso dell’assistenza che ricade ancora sulle loro spalle.

I problemi che ci troviamo ad affrontare sono: la necessità di una diagnosi precoce, di una specificità di trattamento da attuare negli ambiti di vita della persona con autismo a casa e a scuola con la definizione del P.E.I. (Progetto Educativo Individualizzato), di attività post scolastici ed estivi, di inserimento nel mondo lavorativo, ovvero tutto ciò che riguarda il “durante di noi” fino all’angoscioso aspetto del “dopo di noi”...

continua

Ultime News:

  • EURITMIE: TALENTI SPECIALI ACCEDONO ALLE ARTI-  1-8 aprile 2017 Padova
    Commenti: 0

    EURITMIE: TALENTI SPECIALI ACCEDONO ALLE ARTI-  Padova 2017 In occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo, sancita dalle Nazioni Unite con la risoluzione 62/139 del 18 Dicembre 2007, che si celebra ogni anno il 2 Aprile, verrà organizzata a Padova la manifestazione Euritmie: Talenti speciali accedono alle Arti, giunta alla sua quarta edizione. Le precedenti avevano visto protagoniste le Continue Reading

    Per saperne di più
  • Obiettivo autismo 2017 on line
    Commenti: 0

    Tante notizie sulla settimana blu dell'autismo su obiettivo autismo.

    Per saperne di più
  • Autismo: attenzione ai titoli (e anche al resto)!
    Commenti: 0

    di Sonia Zen «Non risulta – scrive Sonia Zen – che vi siano condizioni ambientali tali da causare l’autismo ed è questa realtà che ci spinge a raccomandare estrema cautela ogniqualvolta vengano trattati argomenti che potrebbero provocare, in carenza dei dovuti approfondimenti, una sorta di “terrorismo sanitario”, con drammatiche ricadute per tutta la comunità. Una cautela che non abbiamo riscontrato Continue Reading

    Per saperne di più

 

Angsa Veneto

+39 0424 580690
Via Mazzini 113
36027 Rosà (VI)
Email: [email protected]
Cod. Fiscale: 92146290280

Per iscriversi ​ alle liste​ autismo-scuola e autismo-biologia del Sito autismo33
basta una e​-​mail a:
[email protected]
chiedendo di iscriversi a una delle liste oppure ad entrambe, in seguito,
riceverete le mail del forum e potrete seguire e partecipare ​alle discussioni.

Per saperne di più vai al link

Eventi: